Le Nostre Borse Preferite:

Borse Simili Alla Longchamp Le Pliage: 4 Interessanti Proposte

Borse Simili Alla Longchamp Le Pliage: 4 Interessanti Proposte

Longchamp firma la borsa di lusso più pratica e semplice mai prodotta fino ai nostri oggi: Le Pliage.

Se questo nome vi suona stranamente nuovo, la silhouette di questo famoso accessorio richiamerà alla memoria qualcosa di familiare, così come familiare è la storia di questa borsa.

 
 

In questo articolo, conosceremo la maison Longchamp e scopriremo il segreto del successo della “Le Pliage“, la borsa pieghevole griffata. Finiremo per scoprire 4 interessanti modelli che s’ispirano a quest’idea tutta parigina.

Potrebbe anche interessarti: Borse Simili Alle Kipling: 11 Alternative da Scoprire

Indice:

1. Storia del Brand Parigino

Torre Eiffel - Parigi

Le storie di famiglia ci piacciono, perché infondo fiducia e amore per l’artigianalità. Non di rado, proponiamo brand nati dall’intuizione del singolo e lasciati in eredità alle generazioni future.

L’avventura Longchamp è una di queste e sorprende perché il suo successo è partito da un negozio di tabacchi in una strada affollata di Parigi, boulevard Poissonnière.

Qui, nel Febbraio 1948, Jean Cassegrain apre un negozio di accessori per fumatori, molto popolare tra i soldati alleati, di cui il pezzo più gettonato è una fodera in pelle per pipe.

Jean produce anche piccoli accessori artigianali, sui quali il figlio Philippe stampa un marchio dorato, rendendosi utile in bottega nei suoi giorni liberi da scuola. Jean intuisce che la lavorazione delle pelli è il vero business e si lancia nella realizzazione di prodotti pregiati con esotiche pelli di coccodrillo.

Vedi anche: Borse Simili All’Intrecciato Bottega Veneta: 5 Alternative da Scoprire

Jean non è solo dotato di spirito creativo, ma ha anche un occhio per gli affari. È un ottimo imprenditore: trova le materie prime e gli artigiani migliori, intreccia rapporti con acquirenti esteri per espandere il suo nome, ma quale?

Jean ha bisogno di un logo ben riconoscibile per prodotti memorabili, ma il suo cognome è già in uso nell’industria. Il fondatore s’ispira agli ultimi paesaggi rurali che era solito osservare andando a lavoro, attraverso la periferia di Parigi.

Giocando con le parole, Jean collega “casse-grain” al lavoro di macinatura e alle distese di grano intraviste presso l’ippodromo Longchamp. Jean completa il marchio con un elegante cavallo al galoppo: nasce Longchamp.

Fantino su Cavallo al Galoppo

Negli anni ’50, l’intraprendenza di Jean Cassegrain lo porta a diversificare la produzione con articoli da viaggio in pelle, come custodie per passaporti e bagagli, da uomo.

Apre uno stand nel nuovo aeroporto di Orly; le vendite “volano“ alle stelle e Jean sogna di espandersi in Oriente, cosa che farà vent’anni dopo. Questo decennio corre all’insegna di primati e innovazione.

La compagnia parigina è la prima a impiegare il nylon per le sue valigie, che vengono subito apprezzate per la loro leggerezza.

Gli anni ’70 vedono l’espansione del brand e la svolta decisiva, quella che più ci interessa. Jean nota il bisogno materiale e grande interesse delle donne per le borse, capisce che la borsetteria è una buona fetta di mercato.

Longchamp debutta nel 1971 con la sua primissima borsa da donna: un beauty case reinterpretato con l’aggiunta di una tracolla e due patte.

La creazione di nuovi design passa nelle mani di Philippe, che progetta la prima linea di alternative da viaggio in nylon e cuoio e, nel 1978, la primissima collezione di borse da donna in pelle stampata.

Con questa linea, chiamata LM, Longchamp si dedica esclusivamente e completamente alla moda. Da lì il passo è breve, negli anni ’80 Longchamp è lanciata nel mondo del prêt-à-porter con collezioni di abbigliamento ready-to-wear, calzature e un proprio negozio monomarca.

Jean, nipote del fondatore e attuale CEO, spiega il segreto del successo di Longchamp con la natura di azienda a conduzione familiare.

Ogni posizione all’interno della maison è ricoperta da un membro della famiglia Cassegrain e questo elemento assicura alla ditta solidità economica e indipendenza da influenze esterne.

Questo carattere privato non ha precluso Longchamp collaborazioni con celebrità e designer di calibro internazionale. Kate Moss ha collaborato a un modello esclusivo, la Gloucester, una bowling bag in pelle con stampa interna zebrata; mentre Alexa Chung figura come uno dei testimonial della maison.

2. Borse Iconiche Longchamp

Le creazioni Longchamp si caratterizzano per raffinatezza e sobrietà, nate da linee armoniche e materiali pregiati.

Le borse della maison s’ispirano all’eleganza naturale, quasi senza tempo, delle donne francesi, al loro dinamismo e ottimismo, così dice ancora Jean.

Artigianalità, praticità e purezza contraddistinguono la multiforme collezione Roseau, tra cui spiccano tote e shoulder bag trapezoidali. Con esterni sobri e chiusura a forma di canna di bambù, questa linea è tradotta in una versione classica (Héritage) e una più moderna (Box).

Altre icone di stile sono la Gatsby, una borsetta sbarazzina dalla forma squadrata; la Voyageuse, una bauletto dalle linee decise; la tracolla Cavalcade che ricorda la sella equestre, quasi un omaggio al logo della maison.

Longchamp esplora le varianti della femminilità con le dolce “Penelope” e la rock “Amazone“, accompagnando la giovane donna con i suoi moderni backback.

I decenni passano ma la It-Bag Longchamp è ancora oggi la famosa Le Pliage, che andremo di seguito a scoprire.

Potrebbe anche interessarti: 9 Interessanti Alternative Simili alle Borse Chanel

2.1 Borsa Longchamp “Le Pliage”

Borsa Longchamp Le Pliage

Immagine: pinterest.it

Vedi Prezzi e Disponibilità su Amazon

Le Pliage è senza dubbio la Longchamp più famosa ed è nata nel 1993 dalla mente creativa di Philippe Cassegrain, alla ricerca di una borsa giornaliera allo stesso tempo raffinata e maneggevole.

Philippe rispolvera il concetto della “Xtra-Bag” prodotta negli anni ’70: una borsa leggerissima e pieghevole.

Le Pliage significa appunto “la pieghevole” e s’ispira agli origami giapponesi.

È diventata l’icona della maison perché brillante, mai sopra le righe, e personalizzabile. Dal punto di vista estetico, Le Pliage si presta bene a nuove tonalità e reinterpretazioni artistiche.

Come non dimenticare la rivisitazione pop e coloratissima ideata da Jeremy Scott?

La borsa Le Pliage deve la sua flessibilità e resistenza alla combinazione di nylon e pellame bovino per gli elementi strutturali.

Questo modello è caratterizzato da forme trapezoidali e grandi manici rigidi, che garantiscono un’ottima vestibilità sulla spalla.

La sua silhouette gioca su contorni lineari e ampie curve, ma la sua genialità risiede nella capacità di piegarsi come una lettera.

Le Pliage, una volta ripiegata, occupa lo spazio di un libro e può essere riposta ovunque. Inoltre, presenta una doppia chiusura che la rende molto affidabile: un bottone magnetico sotto la patta frontale e una zip principale, dalla quale accedere all’ampio scomparto interno con due tasche piatte e una applicata.

Vedi anche: Borse Simili alla Falabella di Stella McCartney: 8 Economiche Proposte

2.2 Quanto Costa Il Modello “Le Pliage” e Perché Piace Così Tanto?

Un punto forte della “Le Pliage” è il suo prezzo accessibile, a partire da circa 70 euro.

Questa borsa incarna il “lusso ottimistico”, alla portata di tutti, promosso dal CEO Jean Cassegrain.

È facile capire perché Le Pliage piaccia così tanto. È leggera, facile da abbinare, versatile e, soprattutto, estremamente capiente.

Se queste caratteristiche non bastassero, gli accessori coordinati (portamonete o beautycase “Le Pliage”) e le edizioni da collezione sono accattivanti e conquistano le ultime resistenze.

3. Borse Simili al Modello Le Pliage del Brand Longchamp

Le Pliage Longchamp è un’icona e, come tutte le icone, è diventata un prototipo di stile.

Esploreremo insieme quattro borse simili al modello Le Pliage dai prezzi ancora più invitanti.

David Jones Borsa Pieghevole Impermeabile a Tracolla

David Jones Borsa Pieghevole Impermeabile a Tracolla

Immagine: pinterest.it

Vedi Prezzi e Disponibilità su Amazon

La proposta firmata David Jones è un’ottima alternativa alla “Le Pliage” e ne conserva forme, praticità e stile.

Questo modello è realizzato in tessuto impermeabile di nylon, fodera in cotone, e dettagli in contrasto in similpelle color cammello.

Questa borsa pieghevole ha un’unica chiusura a zip e include una tracolla regolabile e removibile coordinata ai manici, ai tiranti e alla patta frontale.

Il modello David Jones è essenziale come l’originale. Unico dettaglio decorativo è il logo dorato impresso sulla fronte.

L’interno della borsa è molto ampio, può contenere un laptop da 15″, ed è dotato di due larghe tasche interne, di cui una con zip. Un ulteriore taschino con zip è presente sul retro della borsa.

Si tratta di un modello multiways, che si trasforma in tracolla, ed è perfetta per ufficio o università.

La borsa pieghevole David Jones è disponibile in sei combinazioni di colori a contrasto tra il giovane e il più classico, come l’evergreen navy blue con dettagli; misura 23 cm x 29 cm x 13 cm, e la sua tracolla è lunga 134 cm.

Meersee Borsa a Spalla

Meersee Borsa a Spalla

Immagine: pinterest.it

Vedi Prezzi e Disponibilità su Amazon

La tote Meersee è una versione molto giovane e presenta le stesse qualità d’impermeabilità, leggerezza e maneggevolezza.

Si contraddistingue per una maggiore capienza e una vasta gamma di colori, dal giallo limone al viola brillante.

La borsa Meersee è realizzata in nylon, fodera di poliestere ed elementi in similpelle color testa di moro.

Ha una doppia chiusura con bottone a pressione sulla patta frontale e zip con charm a forma di fiore.

Lo scomparto interno comprende un taschino laterale e una tasca con zip. La sua versione medium è larga 44 cm e alta 28 cm con ampi manici da 20 cm; una volta ripiegata, misura solo 21 cm x 14,5 cm x 4 cm.

Wocharm Borsa Pieghevole

Wocharm Borsa Pieghevole

Immagine: pinterest.it

Vedi Prezzi e Disponibilità su Amazon

Borsa in nylon leggero del marchio Wocharm.

La bag dal tessuto impermeabile e inserti in finta pelle dispone di due manici e di una chiusura superiore a zip.

L’accessorio è disponibile su Amazon nei formati Small, Medium e Large e in altri 16 colori.

ZhengYue Borsa Pieghevole Impermeabile

ZhengYue Borsa Pieghevole Impermeabile

Immagine: pinterest.it

Vedi Prezzi e Disponibilità su Amazon

Borsa in nylon di colore rosa.

L’accessorio presenta inserti in finta pelle, due manici e una chiusura superiore a zip.

La bag è disponibile su Amazon in altri colori  e taglie.

4. Conclusioni

Parliamo di borse non per vanità, ma perché affidiamo a loro i nostri beni più personali, dunque vanno scelte con cura.

Nella nostra ricerca, Le Pliage è la borsa più elementare, forse sottovalutata, ma è la più apprezzata al mondo e a buon ragione.

Le Pliage ci insegna cosa sia lo stile e lo fa con le sue forme: è la leggerezza di una piuma e l’eleganza di un cavallo lanciato al galoppo, come quello immaginato da Jean Cassegrain più di cinquant’anni fa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sapere come utilizziamo i tuoi dati quando commenti, leggi la nostra Informativa sulla privacy.